Giocare Sotto per Giocare Sopra

Giocare Sotto per Giocare Sopra

Vede, per lo più mi tengo occupato con dei testi ma a volte un testo può sembrare così… così vuoto… così imperscrutabilmente vuoto anche se è il testo migliore dell’autore più famoso. La soluzione può essere cambiare il punto di vista.
– Mi scusi, non capisco.
Le cose si nascondono quando diventano familiari, ma se si guardano da un’altra angolazione possono assumere un nuovo significato.

Ribaltare. Capovolgere. Stravolgere. 

Riuscire a vedere nel SottoSopra. Questo il mio obiettivo. Sempre.

Il mio SottoSopra fatto di una realtà distorta ma molto più reale di quella dogmatica che mi viene imposta da altri.

Universi paralleli di comprensione quantica degli sviluppi, dove gli spazi aumentano e diminuiscono solo ad osservarli.

Ribaltare. Capovolgere. Stravolgere.

Questa volta tocca al concetto di “Rifinire” che ci hanno sempre imposto.

A quella zona di “Rifinitura”, che io ho spostato nel mio SottoSopra.

E la domanda non è dove !!! 

Giocare Sotto per Giocare Sopra #ToBeContinued

Collaboratore: Gianvito Piglionica